Lun – Ven 9:30 - 13:00 | 14:00 - 18:00
Sab 9:30 - 13:00

Gibuti – Etiopia – Dancalia – Sudan: ultime frontiere

Perche’ Gibuti, Etiopia, Dancalia, Sudan ? Semplice, da molti anni organizziamo viaggi in Africa e il Sudan e’ stato il primo paese nel quale mi sono trovato a viaggiare e lavorare nel 1983. Da allora e fino al 1994 abbiamo organizzato molti viaggi con auto e moto ma la mancanza di strade ha limitato i viaggi in quella parte di Africa.

Negli ultimi anni le strade sono state costruite, o almeno le principali, consentendo di attraversare il paese anche a chi non dispone di mezzi da fuoristrada ma soprattutto non ha la capacita di gestire la sabbia. Anche le strade in Etiopia nel frattempo sono migliorate consentendo di attraversare il paese su strade in condizioni decenti salvo poi scoprire che alcune delle strade che erano buone prima si sono deteriorate nel frattempo costringendo a tour de force di 9 ore per percorrere 200 km ! Anche questa e’ l’Africa !

Da qui l’idea di partire da Gibuti, ex colonia francese alle porte del Mar Rosso, per entrare in Etiopia e vedere localita’ sconosciute ai piu’: il vulcano Erta Ale, Lalibela, il Lago Tana e Gondar e Makalle di “italica coloniale” memoria, quindi entrare in Sudan e dopo aver fatto tappa a Khartoum per una visita ad Omdurman, la vecchia capitale alla confluenza del Nilo bianco e Nilo Azzurro fermarsi per la visita alle piramidi di Meroe, tanto incredibili quanto meravigliose per il luogo nel quale sono state costruite dai faraoni neri delle dinastie Kushite prima di essere definitivamente spazzate dal Cristianesimo incombente.

Un viaggio nella natura e nella storia, che costringera’ a qualche notte in tenda ma anche questo fa parte del viaggio, saranno sere indimenticabli sotto il cielo stellato della Dancalia o del deserto Nubiano.

Il percorso e’ tutto asfaltato tranne l’escursione in Dancalia che verra’ effettuata con auto 4×4 e tende.

Itinerario

1 giorno – Djibouti
Incontro del gruppo a Djibouti in mattinata, relax in piscina e preparazione delle moto per il viaggio.
https://ssl.panoramio.com/photo/3251518

2 giorno – Djibouti
Escursioni in barca per gli squali balena e in moto alla volta del lago Assal, 120 km circa, 150 metri sotto il livello del mare nella Rift Valley, (il lago vale sicuramente la gita!)

3 giorno – Djibouti – Semera (Etiopia) – km 550 circa.
Dal Mar rosso si salgono i primi contrafforti degli acrocori etiopi con arrivo a Semera per il pernottamento in hotel.

4 giorno – Semera – Alematha – Makalle’ – km 300 circa
Tutto asfalto lungo una nuova strada molto bella e motociclistica circondata da veri villaggi africani. Nel pomeriggio arrivo a Makalle’ di coloniale memoria.

5 giorno – Makalle’ – Ahmdela – km 220 circa
Partenza dopo colazione con auto 4×4 per la Dancalia per percorrere i circa 220 km che ci portano in una delle zone meno ospitali del pianeta, sara’ possibile seguire in moto ma solo per moto attrezzate al fuoristrada serio, la sabbia non perdona, di dimensioni ridotte e con sospensioni classiche, in pratica da non utilizzare le BMW 1200 GS o moto di simile peso. In questa parte non ci sara’ al seguito nessun furgone assistenza per il trasporto delle moto quindi in caso di problemi dovranno essere lasciate in loco per essere recuperate in seguito. Pernottamento in tenda e materassini

6 giorno – Ahmdela – Dallol – Erta Ale – km 300 circa
Primo dell’anno in Dancalia con le visite a Dallol e al Vulcano Erta Ale con un trekking di circa 3 ore e mezza per raggiungre il vulcano e 15 km da percorrere, pernottamento sotto le stelle con materassini.

7 giorno – Erta Ale Volcano – Makalle’
Dopo 2 notti nel deserto e la discesa dal vulcano, in auto si torna a Macalle’ per il meritato riposo e una doccia calda in hotel.

8 giorno – Makalle’ – Alematha – Lalibela – km 460 circa
Una nuova strada ci porta in uno dei luoghi piu’ magici dell’Africa: Lalibela, dove il re, che ha dato il nome al luogo, ha voluto costruire con l’aiuto dei Templari al rientro dalle Crociate intorno al 1270, una sorta di centro di culto ad imitazione di Gerusalemme.

9 giorno – Lalibela
Giornata di visita a Lalibela e alle chiese ipogee scolpite nel vivo nella roccia.
http://it.wikipedia.org/wiki/Lalibela

10 giorno – Lalibela – Bahr Dahr, lago Tana – km 310
Tappa sulle montagne etiopi con altezze intorno a 2000 metri, temperature di conseguenza, arrivo sul lago Tana a circa 400 metri di altezza.

11 giorno – Bahr Dahr – Gondar – km 180 circa
Visita in barca sul lago Tana con le chiese decorate e nel pomeriggio trasferimento a Gondar.

12 giorno – Visita ai castelli di Gondar e relax
La citta’ fu fondata da Re Fasilide nel 1635 e i castelli costruiti negli anni successivi.
http://it.wikipedia.org/wiki/Gondar

13 giorno – Gondar – Gedaref ( Sudan) – km 350
Lunga giornata con l’attraversamento della frontiera con il Sudan dopo circa 200 km da Gondar di una stupenda strada di montagna, dopo la frontiera la strada attraversa il Dinder National Park, attenzione ad eventuali animali lungo la strada, siamo in Africa!!!!
Arrivo a Gedaref e pernottamento in un semplice hotel.

14 giorno – Gedaref – Meroe – km 650
Lunga tappa con i primi 400 km che ci portano a Khartoum e altri 240 nel pomeriggio per raggiungere le piramidi in mezzo al deserto, un luogo magico con una ventina di piramidi in mezzo alle sabbie rosse del deserto sudanese, pernottamento al Meroe Tented Camp
http://www.tripadvisor.it/Hotel_Review-g293835-d1215126-Reviews-Meroe_Tented_Camp-Khartoum_Khartoum_State.html

15 giorno – Meroe
Giornata di relax e visite a Meroe in una cornice incredibile nel deserto sudanese.

16 giorno – Meroe – Karima – km 350
All’alba non si possono mancare le foto alle piramidi per partire con calma per attraversare il deserto del Bayuda e arrivare nella zona delle quarta cataratta a Karima ai piedi del Jebel Barkal, una altro luogo magico e legato alle dinastie dei faraoni neri dal 1500 avanti al 400 dopo Cristo.
Il tempio ai piedi delle montagna e’ una meraviglia da non mancare.
Pernottamento alla Nubian Guest House
http://www.italtoursudan.com/

17 giorno – Kharima – Khartoum – km 500
Seguendo il corso del Nilo verso sud in senso contrario alla corrente raggiungiamo la sesta cataratta e Omdurman per attraversare il ponte sul Nilo Bianco ed entrare a Khartoum.
Pernottamento al Gran Holiday Villa, sul Nilo azzurro.
http://www.holidayvillakhartoum.com/

18 giorno – Khartoum
Visita a Khartoum e Omdurman, l’antica capitale del Sudan al tempo del Mahadi e di Gordon Pascia’ e i tentativi di occupazione coloniale da parte degli Inglesi. Il Sudan e’ uno dei pochi paesi a non essere mai stato veramente “colonizzato” con tutti i pro e i contro della situazione.

19 giorno – Khartoum
Consegna delle moto in dogana per il carico del container e nel pomeriggio volo di rientro in Italia.

Mappa

Date e Costi

Date di svolgimento : da venerdi’ 27 dicembre a martedi’ 14 gennaio 2020

( le date sono quelle di incontro a Gibuti con pernottamento e di partenza da Khartoum, nel caso Voi provvediate al Vs. volo fatelo di conseguenza)

Quote di partecipazione a persona con un minimo di 12 partecipanti: Euro 3.900

Comprendente:
i pernottamenti in camera doppia in mezza pensione in hotel, i migliori disponibili ( 2 in campi organizzati in Dancalia con materassini e brande)
l’assistenza di guide locali/italiane con furgoni e auto 4×4 per il trasporto di passeggeri e bagagli
l’assicurazione ami assistance
il fascicolo informativo

Quota volo:  Euro 800 indicativa da riconfermare al momento della prenotazione.

Quota supplemento singola: Euro 600

Quota trasporto moto: indicativamente 1700 euro andata e ritorno in container salvo costi imprevisti in Sudan

Carnet de passage en douane necessario e da richiedersi a cura dei partecipanti attraverso l’ACI

Le quote nel presente programma sono calcolate con un cambio: 1 Euro = 1,15 USD, conseguenti variazioni verranno calcolate e applicate entro 20 giorni dalla partenza come da contratto di viaggio che vi verra’ chiesto di compilare per partecipare al viaggio stesso.

Prenotazione e Informazioni

Tel. +39 02 2720 1556
Fax. +39 02 2720 1140

Ore di Servizio
Lunedi a Venerdì: 09:00 - 18:00
Sabato: 09:00 - 13:00
Sabato pomeriggio e Domenica chiusa.

Ritiro e consegna solo su prenotazione.

Modulo di Prenotazione