Bookmark : https://it.mototouring.com/noleggio-moto/noleggio-moto-esame-patente/patente-a/?id=58
Skip to : [Content] [Navigation]


L'ESAME IN PRATICA

 

schema_esame_moto1

 

schema_esame_moto2

 

schema_esame_moto3

 

schema_esame_moto4

 

PATENTE  A - le suddivisioni

Tra tutte la categorie di patenti quella che suscita più perplessità è la patente A.

In quanto è stata più volte modificata per venire incontro alle direttive della Comunità Europea (Direttiva 91/439).

 

Ad oggi, esistono 3 tipi di patente A: la A1, la A2 (=A limitata) e la A3 (=A senza limiti).
La circolare del Ministero dei Trasporti che chiarisce la suddivisione è quella del 13/9/1999.

Per chi ha conseguito la patente B prima del 1986, resta la possibilità di guidare qualsiasi tipo di motociclo; a chi ha conseguito la B dopo, si consiglia di vedere la tabella di validità che pubblichiamo qui sotto.

 

ATTENZIONE: la patente A, con esame sostenuto su moto a marce automatiche, sarà valida solo per la guida di moto con marce automatiche.

 

16 anni A1 limitata a motocicli di max 125 cc e 11kw

  • L'esame pratico va sostenuto con un motociclo avente cilindrata di almeno 75 cc, con potenza non superiore a 11 kw.
  • N.B. per patenti rilasciate dopo il 30 settembre 1999 il passaggio dalla sottocategoria A1 alla categoria A non è automatico; il titolare di patente A1 per possedere la A deve sostenere l'esame pratico su veicolo adeguato.
  • Le patenti della sottocategoria A1 rilasciate fino al 30 settembre 1999, si trasformano nella categoria A limitata al compimento dei 18 anni e nella categoria A senza limiti quando i titolari compiono 20 anni.

18 anni A limitata si possono guidare motocicli di max 25 kw

  • A 2 anni dal conseguimento, tale patente perde le limitazioni, ovvero con essa si può guidare qualsiasi tipo di motociclo
  • L'esame pratico va sostenuto con un motociclo senza sidecar di cilindrata superiore a 120 cc e che raggiunge la velocità di almeno 100 km/h.

21 anni A senza limiti Con esame sostenuto su motociclo di almeno 35 kw, dà la possibilità di guidare qualsiasi motociclo.

  • L'esame pratico va sostenuto con un motociclo senza sidecar avente una potenza di almeno 35 kw.

Tabella validità

della patente A e B per la guida dei motocicli in base alla data di conseguimento

  • Chi ha conseguito la patente A o la B prima dell'1 gennaio del 1986 può guidare qualsiasi motociclo.
  • Chi ha conseguito la patente A o la B tra l'1/1/1986 e il 25/4/1988 può guidare qualsiasi motociclo ma solo in Italia, per la guida all'estero occorre un esame pratico alla Motorizzazione.
  • Chi ha conseguito la patente B dopo il 25/4/1988 può guidare motocicli fino a 125 cm3 e di potenza fino a 11 kw ma solo in Italia.
  • Chi ha conseguito la patente A tra il 26/4/1988 e il 30/9/1993 può guidare qualsiasi motociclo anche all'estero.
  • Chi ha conseguito la patente A o A1 dopo il 30/9/1993 può guidare qualsiasi motociclo anche all'estero ma l'accesso alle diverse categorie avviene in base ai limiti indicati dalle tabelle sopra.

Top